AttualitàNews ItaliaSaluteSport

L’attaccante inglese Harry Kane, infortunatosi alla caviglia, per recuperare si è affidato alla NASA.

Per recuperare dall’infortunio avuto alla caviglia l’attaccante del Tottenham e della nazionale inglese ha deciso di affidarsi ad uno speciale tapis-roulant, come rivelato dal The Sun.

Infatti Harry Kane da subito si è attivato per recuperare il prima possibile dall’infortunio alla caviglia avuto nel match contro il Manchester Utd. Kane vuole però tornare in campo il prima possibile. E niente meno che la NASA andrà in suo aiuto: è già pronto anche per lui un tapis-roulant che funziona in assenza di gravità, così da permettere al giocatore di mantenere attiva la muscolatura senza caricare il peso sulla caviglia infortunata. Una cura spaziale per atleti sempre più tecnologici.

Atleti-astronauti? Ma tutto questo non è una novità assoluta. Cristiano Ronaldo, il top player per eccellenza, già utilizza per i suoi allenamenti speciali apparecchiature della NASA, che gli permettono di controllare in modo quasi preciso il proprio fisico e la propria tenuta atletica. Comunque sempre più spesso gli atleti si affidano ai macchinari dell’agenzia spaziale statunitense per lavorare in assenza di gravità , in modo che il recupero degli infortuni sia migliore e più veloce.

Leave a Response

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: