Politica

Politiche 2018. Giuseppe Vecchione candidato per “Noi con l’Italia”. La vera novità del collegio Av-Bn.

di Albino Albano

Sono scaduti ieri  i termini per la presentazione delle liste dei candidati per l’elezione della Camera e del Senato. L’elemento novità, cosa rara in politica, nel collegio di Avellino è rappresentata da Giuseppe Vecchione,  giovane candidato nella lista di “Noi con l’Italia”. E così alla ormai consolidata candidatura di Pietro Foglia, si aggiunge quella di un altro candidato del mandamento baianese.  E così lo stimato e noto consulente nel campo del marketing e della comunicazione entra  a pieno titolo in questa campagna elettorale, collocato al terzo posto del listino proporzionale, la cosiddetta quarta gamba del centro destra,  capeggiata dall’ex assessore provinciale Francesco Lo Conte.

Riportiamo di seguito le sue prime dichiarazioni programmatiche postate sul suo profilo Facebook: “Ho deciso di candidarmi alla Camera dei Deputati con “Noi con l’Italia” nel collegio Avellino-Benevento, per provare a mettere a disposizione degli altri un bagaglio di idee, scelte di vita, di visione, cumulato in tanti anni.
Scelte non sempre semplici.
Ho scelto di vivere nel mio territorio, al #Sud,in Irpinia, la terra che amo.
Un territorio, come altri del meridione d’Italia, che vive di ritardi storici, tipici delle realtà del’entroterra.
Questo è un primo tema sul quale mi piacerebbe lavorare:

– La tutela degli interessi e lo sviluppo delle realtà dell’Appennino centrale Italiano.
Uno sviluppo più armonico, legato ad un idea strategica che parta dalla valorizzazione delle realtà rurali e delle sue tipicità.
Il PIL Italiano nei prossimi anni infatti sarà strettamente legato allo sviluppo del settore Agroalimentare. E’ un treno che non possiamo, e non dobbiamo assolutamente perdere.
Uno sviluppo Urbanistico improntato ad un Edilizia di qualità, che operi nella regolarità, con uno stop deciso all’eccessivo consumo di suolo.

– Ho scelto di lavorare nel campo del Marketing e della Comunicazione, per questo voglio impegnarmi perché le nostre aziende incrementino questo tipo di cultura.
In un contesto competitivo sempre più aggressivo, le imprese Italiane sono obbligate a far percepire il loro valore differenziante, fondato sulla forza del “saper fare” tipico del nostro Paese.

– Voglio impegnarmi,tra l’altro, per far si che l’Italia possa avere finalmente un contenitore politico che accolga chi si riconosce nei valori del Popolarismo e del Liberalismo.
Aiutare tanti amici a costruire Nuovi percorsi, ma in continuità con i valori della tradizione politica cui sentiamo, orgogliosamente, di appartenere.
Questi ed altri temi svilupperemo nel corso della campagna elettorale.

Ringrazio, va da se, i tanti amici con cui in questi anni abbiamo condiviso un cammino non sempre in discesa.
Ma si sa le cose, quando sono più difficili, sono anche più belle.

Senza paura e senza tentennamenti, scriviamo il futuro insieme! “

Leave a Response

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: