AttualitàNews ItaliaPolitica

Policoro (MT), l’Ugl Matera partecipa all’incontro della Lega Salvini Premier.

Comunicato stampa

“Queste sono le motivazioni che vediamo di buon auspicio per ciò che si sta’ mettendo in campo anche nel territorio lucano. Per l’Ugl oggi c’è bisogno di un partito che non vuole essere il partito degli slogan e degli strepiti, ma intenda porre l’attenzione alle Comunità provinciali e regionale con le sue aspettative ed i suoi problemi; intenda ristabilire la connessione con i Cittadini, a partire dai più bisognosi, ma anche considerando coloro i quali investono sul nostro territorio o intendono farlo; che creda nel lavoro, nell’ambiente e nella tutela della salute, nella importanza strategica delle infrastrutture e nelle risorse naturali, come volano di sviluppo; un’autenticità rappresentata da persone credibili”.

E’ quanto ha sostenuto il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano a margine dell’incontro tenutosi a Policoro ieri, domenica 27 gennaio alle ore 11 presso la sala conferenze del Centro giovanile Padre Minozzi, in un incontro pubblico con dibattito sui temi territoriali organizzato dalla Lega Salvini Premier Basilicata alla presenza del Commissario regionale del partito, On. Marzio Liuni.

Per Giordano, “noi, uomini del sud, abbiamo e portiamo profonde cicatrici, perché abbiamo amato la nostra ‘Terra’ con tutte le nostre forze per restarci con ‘determinazione, passione, affetto, amore’. La sfida al centrosinistra è lanciata, così com’è appalesata l’ambizione di contribuire a far uscire dall’angolo il centrodestra lucano. Per l’Ugl l’auspicio dunque è su una nuova stagione di riforme per il Governo Regionale a guida centro-destra in una nuova legislatura dove obbligatoriamente dobbiamo diventare protagonisti attivi non come successo in questi ultimi anni, succubi di un sistema ‘malato’ consapevoli dell’aspettativa della Gente che bisogna coglierla, trasformarla, in consenso e fiducia”.

Il Segretario Generale dell’Ugl, Francesco Paolo Capone intervenuto telefonicamente nel salutare l’On. Liuni e tutta la platea, ha sostenuto che: “Questa iniziativa della Lega /Salvini Premier nel territorio di Policoro (MT), certamente è un’occasione di confronto su temi che sono all’ordine del giorno: turismo, agricoltura, ambiente, sanità, istruzione e formazione, artigianato, commercio, stato sociale, lavoro, politiche di sviluppo, e che partono da ogni angolo d’Italia, devono spronare la politica per un’attenzione posta ‘alla esigenza di dare voce, attraverso il sindacato, al mondo dei precari e dei disoccupati che rappresentano una percentuale elevatissima del tessuto sociale italiano”.

Capone, ha inoltre espresso la posizione dell’Ugl, “sulle numerose emergenze sociali, alle risoluzioni delle crisi aziendali, che con i precedenti governi hanno risentito negativamente dell’assenza di una politica industriale e di una programmazione finalizzata allo sviluppo”. “Disoccupazione, precarietà, attenzione alle fasce più deboli della società rappresentano, quindi per tutta l’Ugl “la sfida più importante – ha rimarcato il segretario generale Ugl – per restituire la speranza di un futuro migliore al nostro Paese anche attraverso un sindacato piu’ aperto e partecipativo. Emerge chiaramente – ha sottolineato concludendo Capone all’on Liuni – l’esigenza di creare sempre più una sinergia tra politica e sindacato, nel rispetto ovviamente dell’autonomia di ognuna delle parti”.

Ufficio Stampa Ugl Basilicata

Leave a Response

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: