AttualitàFoodNews Italia

Roma, blatte e insetti nel cibo, chiuso un locale a viale Marconi

Nella mattinata di ieri gli agenti del Gruppo Marconi della Polizia Locale di Roma Capitale, in collaborazione con personale Asl, hanno proceduto alla chiusura di un’attività commerciale, in prossimità di Viale Marconi, a causa delle gravi carenze igienico-sanitarie riscontrate. Questa è solo l’ultima operazione scaturita nell’ambito dei controlli congiunti della Polizia Locale con la Asl Roma 3 nel campo della sicurezza alimentare.

Gli operanti, durante l’ispezione di ieri, hanno accertato una presenza massiccia di animali infestanti vivi e morti (insetti, blatte) sia all’interno dei locali che tra gli alimenti, oltre ad una cospicua parte di prodotti scaduti o mal conservati. Già nei giorni precedenti, il personale aveva effettuato mirati controlli in altre attività della zona Portuense, riscontrando gravi illeciti a livello igienico-sanitario e nella conservazione delle merci in due esercizi, di laboratorio e tavola calda, che hanno determinato l’immediata sospensione delle attività.

Nel dettaglio, l’intervento della polizia municipale ha coinvolto tre attività commerciali (con laboratorio/cucina e tavola calda al pubblico) che fanno parte della stessa catena che fa vendita di pizza e pane nella zona di viale Marconi e via Portuense. In tutti e tre i locali è stata riscontrata la stessa problematica: insetti, blatte, merce scaduta, mal conservata, oltre a una serie di irregolarità amministrativa (mancanza della canna fumaria e della tracciabilità dei prodotti alimentari). Tre attività che risultano gestite da un 50enne italiano.

Accertate anche alcune irregolarità amministrative per le quali sono state elevate sanzioni per un totale di oltre 10.000 euro. Grazie a questo tipo di interventi è stato possibile reprimere una condotta, oltreché illecita, particolarmente dannosa per la salute pubblica.

Leave a Response

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: