AttualitàMandamentoQuadrelle

Isola (Noi Quadrelle): ” In cinquanta giorni non si è visto ancora un atto forte”. La replica del sindaco Rozza: ” Tante le cose fatte, probabilmente l’opposizione vive un’altra realtà”.

 

di Albino Albano

“In cinquanta giorni non si è visto ancora un atto”forte” da parte dell’amministrazione comunale». Salvatore Isola della minoranza consiliare esprime alcune  critiche nei confronti dell’amministrazione comunale guidata da Simone Rozza. «A partire dalla data del dieci giugno scorso dopo la vittoria elettorale non si è ancora visto un atto degno di nota. Avremmo auspicato che ci fosse un evidente segnale di cambiamento da parte di questa amministrazione. Alla scorsa seduta di consiglio comunale non abbiamo partecipato per motivi personali. Come gruppo  aspettiamo un segnale anche rispetto ad opere pubbliche non ancora terminate come Casa Mattis l’ex sede municipale i cui lavori no sono ancora terminati. Noi chiediamo che gli ispettori vadano a verificare lo stato dei lavori che sono iniziati con due interventi,con la presenza dell’opposizione che vuole constatare lo stato dei lavori che non vedono ancora la fine”.Di tutt’altro avviso è il sindaco Simone Rozza che a riguardo dice: “Da parte nostra abbiamo ripulito l’intero comune. Abbiamo ripristinato l’intera piazza Vittoria. Eliminando una discarica abusiva che durante il loro mandato di minoranza non hanno mai visto. Abbiamo rimesso il cancello del campo sportivo che da oltre cinque anni giaceva a terra. Abbiamo organizzato una serata magica  teatrale nel palazzo Pagano aderendo al progetto scenari del comune di Casamarciano. Alla serata è intervenuto il sindaco di Casamarciano ed il commissario prefettizio del comune di Nola. Abbiamo inoltre dato mandato di riconvertire l’illuminazione pubblica a led di ultima generazione. Abbiamo dato mandato per il recupero del campo sportivo, attraverso il reperimento di finanziamenti a fondo perduto. Abbiamo inoltre individuato  un nuovo responsabile per l’ufficio tecnico. Abbiamo recuperato, da chi gestisce i cassoni che contengono i panni usati ,2100 euro, in passato non avevano mai pagato pur avendo un contratto. Abbiamo ultimato il recupero di Casa Mattis pronta per essere aperta. Se per loro tutto questo è non fare niente, allora costoro vivono  un’altra realtà. Ma soprattutto in qualità di sindaco ho dato mandato agli uffici di ragioneria e tecnico di controllare i cittadini non in regola  con i tributi e con eventuali lavori privati. Ovviamente iniziando a controllare prima noi della maggioranza perché – conclude il Primo Cittadino- come ho sempre ribadito in campagna elettorale , noi di “Quadrelle civica” siamo un’altra cosa”.

 

 

 

 

Leave a Response

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: